QUO VADIS?
Festival delle culture e delle lingue/ Festival der Kulturen und Sprachen

quovadis

2023: LA COREA del SUD – SÜDKOREA
Bolzano, Laives, Merano – dal 20 gennaio al 15 febbraio 2023



Dal 20 gennaio al 15 febbraio prossimi a Bolzano, al Centro Trevi, a Laives nella Sala Espositiva di via Pietralba ed a Merano nei locali della Mediateca Multilingue si realizzerà il progetto “QUO VADIS?, Festival delle Culture e delle Lingue”, quest’anno è dedicato alla Corea del Sud, curato da CEDOCS e dall’associazione La Seconda Luna, con il sostegno della Provincia Autonoma di Bolzano, Assessorato alla Cultura italiana, Ufficio Bilinguismo e Lingue straniere. Il progetto è stato preparato in accordo con l’Istituto di Cultura Coreana in Italia e con il Consolato coreano di Milano.

Il progetto “QUO VADIS? Corea” si svolge attorno a due momenti artistici molto interessanti, realizzati in collaborazione con l’associazione di artisti coreani in Italia ARCOI: una installazione molto particolare dell’artista Sun Hee Moon allestita nel salone al primo piano del Centro Trevi di via Cappuccini, visitabile ogni giorno, con tanti allegri uccellini a simboleggiare il rapporto del singolo con la massa, ed una mostra collettiva di 11 artisti sudcoreani allestita a Laives nella Sala Espositiva di via Pietralba. Anche Merano sarà sede di eventi del progetto, ospitati nella Mediateca Multilingue provinciale in piazza della Rena.

Il programma degli eventi che si svolgeranno nelle tre sedi è pieno di curiosità: da come si preparano i piatti della cucina quotidiana coreana, con tanto di assaggio!, ai costumi tradizionali, a proiezioni di film coreani molto conosciuti, in collaborazione con l'associazione bolzanina "Acchiappafilm", approfondimenti dedicati alle serie tv coreane di grande successo, come anche incontri con esperti di livello per approfondire la storia, il costume, la lingua coreana. Uno degli appuntamenti ospitati al Trevi ci porterà a curiosare quali sono le più interessanti mete di viaggio in Corea. Di particolare significato sarà poi l’incontro dedicato all’ospedale militare italiano a Seoul durante la guerra di Corea, con, tra i protagonisti, anche bolzanini.

Tra gli appuntamenti da non mancare sarà l’intervista pubblica con il Direttore d’orchestra Ospite della Haydn, Maestro Min Chung. I partecipanti a questo incontro riceveranno un omaggio sicuramente gradito.

Alcuni eventi collaterali avranno una sicura attrattiva per i più giovani. Su tutti, il balletto di Koreanpop “Ntense Crew” che verrà a Bolzano, ospitato nella sala teatro del Liceo Pascoli di via Resia, con le sue coreografie, che anche i presenti potranno ballare, e l’intervista con lo youtuber Marco Ferrera, meglio conosciuto da moltissimi fan come “Seoul Mafia”.

Un primo evento del progetto si è già tenuto lo scorso settembre, in occasione della Giornata Europea delle Lingue, con la collaborazione del'Istituto De Medici, incentrato sulla serie TV "Squid Game", molto seguita dai giovani.

Nell’ideazione del programma si è tenuto conto sia degli interessi delle persone appassionate a tematiche legate alla Corea del Sud, come anche delle persone che non hanno uno specifico interesse per questa nazione ma piuttosto, più in generale, sono interessate a nuove esperienze nell’arte, la musica o la poesia.

Visita il sito del progetto QUO VADIS?   www.quovadisfestival.it

e la pagina facebook dell'edizione 2023 del progetto 
https://www.facebook.com/quovadisfestival 
Clicca su "mi piace" per essere aggiornato su tutte le iniziative del progetto.

La partecipazione agli eventi è libera ma è necessaria la prenotazione scrivendo una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

­